«

»

Set 30

Stampa Articolo

News dalle Associazioni: GENERARE FUTURO GENOVA

GENERARE FUTURO

è un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, Avviso pubblico “Sostegno ai giovani talenti”, realizzato in fase pilota dal Forum Nazionale delle Associazioni Familiari in collaborazione con le ACLI di Roma e esteso a sole altre 5 Regioni italiane: il Forum delle Famiglie della Liguria e le Acli della provincia di Genova  sono risultate aggiudicatrici del Progetto per la Liguria.

Il Forum Ligure delle Associazioni Familiari insieme alle ACLI provinciali di Genova condividono quattro principi cardine: la sussidiarietà, la solidarietà, la partecipazione e la responsabilità. Forti di una capacità e di una vocazione all’ascolto collaborano in questo Progetto per contrastare le povertà materiali, culturali e valoriali attraverso la promozione di attività di sostegno e di sviluppo rispetto ai temi del lavoro, della famiglia, della cultura e dell’educazione.

OBIETTIVO DEL PROGETTO

Proporre un itinerario di educazione, in-formazione e orientamento al lavoro quale strumento di riconoscimento della dignità della persona, affrontando il tema del lavoro in maniera articolata: dalla tutela dei lavoratori, all’aspetto educativo e in-formativo, alla promozione di buone pratiche per mettere/ri-mettere in moto talenti, intesi non tanto come eccellenze nel percorso di studi ma come capacità/doti personali che ognuno possiede e che vanno individuate e valorizzate in rapporto all’ingresso nel mondo del lavoro. Promuovere una rete informale che coinvolga tutti gli stakeholder del territorio: giovani, Imprese, Associazioni, Istituzioni, Sindacati.

OBIETTIVI SPECIFICI

Accompagnare i giovani nell’acquisizione di conoscenze specifiche e di competenze psicoattitudinali necessarie per l’inserimento nel mondo del lavoro;

Stimolare e sostenere la partecipazione dei giovani, ed in particolare delle giovani donne, al mercato del lavoro anche in vista o dopo il passaggio alla genitorialità;

Qualificare/riqualificare le potenzialità del lavoro artigiano e manuale, attraverso un nuovo approccio che integri innovazione tecnologica e attività  manuali, in ottica di aumento della competitività;

Stimolare la nascita di reti e forme di cooperazione per promuovere l’occupazione giovanile.

DESTINATARI DEL PROGETTO

Giovani 18-35 anni con diploma di scuola secondaria di primo o di secondo grado occupati/e disoccupati/e, studenti e studentesse dell’ultimo anno di Istituti Tecnici che manifestano l’esigenza di essere accompagnati nell’acquisizione di conoscenze specifiche e di competenze psicoattitudinali necessarie per l’inserimento nel mondo lavorativo.  Numero previsto: circa 400  Criteri di selezione: Curriculum vitae, questionario motivazionale per l’accesso al percorso laboratoriale, selezione in itinere tra i partecipanti ai laboratori per il percorso mirato di empowerment. Selezione dal 22 al 25 ottobre c/o ACLI Genova – Vico Falamonica 1/10.

Contesto sociale di intervento: periferie delle città capoluogo di regione o zone della città non geograficamente periferiche ma con un alto tasso di ragazzi/e con titoli di studio medio-bassi o alti livelli di disoccupazione.

METODOLOGIA

L’intervento formativo segue un approccio fortemente esperienziale. I partecipanti svolgono un ruolo attivo: imparano, facendo, ad individuare i punti di forza e le aree di miglioramento e acquisiscono modalità di comportamento efficaci per la realizzazione dei propri obiettivi formativi e professionali.

ATTIVITA’

Il ciclo di seminari denominato “VALORE LAVORO” LIGURIA mira a coniugare concretezza e valori. In una cornice di ampio respiro, il percorso aiuta i giovani ad avere una visione alta del lavoro e fornisce loro un kit di strumenti per facilitarne l’ingresso e la permanenza nel mondo del lavoro. Il percorso, articolato in 9 laboratori della durata di 3 ore ciascuno + 1 evento motivazionale finale, è basato su una metodologia interattiva mirata a sollecitare la creatività e la sperimentazione della propria autoefficacia.

SEDE LABORATORI

Aesseffe – Agenzia Servizi Formativi S.c.p.a.     Via Melegari 29b/r Genova       Orario: dalle 15 alle 18

MONITORAGGIO

Per tutta la durata del Progetto è prevista una fase di monitoraggio attraverso alcuni strumenti quali: fogli firma, report intermedi, questionari di valutazione nei territori (con misurazione di congruità degli interventi, efficacia dei singoli interventi, competenze acquisite dai destinatari del progetto), valutazione dei questionari fatta da un esperto esterno secondo criteri quantitativi e qualitativi.

COMUNICAZIONE ESTERNA
Comunicato stampa all’avvio delle attività progettuali sui territori in contemporanea con il Forum delle Famiglie Nazionale; tavola rotonda pubblica al termine delle attività progettuali; pubblicizzazione della tavola rotonda finale nelle regioni e del seminario finale.

INFORMAZIONI E COMUNICAZIONI

ACLI GENOVA  Tel 010 25332251 (martedì e giovedì h. 11 – 13 e 16 – 18) e-mail: acligenova.segreteria@gmail.com
FORUM LIGURE DELLE FAMIGLIE Cell 349 4007449 e-mail: pasini.fran@gmail.com

Di seguito la brochure dell’iniziativa:

brochure-1

brochure-2

Al fine di favorirne la miglior diffusione pubblichiamo inoltre la lettera inoltrata dalle ACLI di Genova ai Dirigenti scolastici ed il fac-simile per l’eventuale riscontro:

lettera-ai-dirigenti-scolastici

riscontro

 

Permalink link a questo articolo: http://www.forumfamiglielig.org/wp/blog/2018/09/30/news-dalle-associaizoni-generare-futuro-genova/